Italiano

Fermiamo l’introduzione della nuova legge che incide il dritto d’asilo

La grande coalizione ha presentato il nuovo disegno di legge d’asilo. Così viene spianata la strada verso un aggravamento della legge e con questo un allargamento di un provvedimento repressivo contro i rifugiati e richiedenti asilo. Il 3 diciembre 2014 la legge è stata approvvata. Nel marzo 2015 il Bundestag si riunisce per la prima lettura. Nel giugno la legge entrerà in vigore. È il vecchio gioco del bastone e della carota! Ci sarà qualche concessione per le persone con il status di „Duldung“ ed allo stesso tempo il processo di arresto a fini di espulsione diverrà prassi normale.

In conclusione, si può dire che nel futuro, i rifugiati entrando in Germania sarrano incarcerati e si presume che il numero di espulsioni aumentarà. Il diritto base di asilo ed il „giusto“ accesso ad una procedura di asilo è impedito. I rifugiati sono criminalizzati al momento dell’entrata in Germania. Ogni opportunità di un „giusto“ procedimiento è negato. La proibizione dell’impegno politico ai rifugiati è un’offesa a tutti gli attivisti politici in Germania. Così il diritto alla libertà d’espressione ed attività politica sono messi in discussione, anche se riguarda specialmente i rifugiati. La formulazione con la quale i rifugiati in „pericolo di fuga“ possono essere arrestati ed espulsi/espatriati dimostra l’assurdità di questa legge. Parlare di „pericolo di fuga“ nel contesto di rifugiati è il disprezzo più grande che la cosidetta „legge d’asilo“ si pùo permettere.

Perciò facciamo un appello a tutti a opporsi a questa legge di ingiustizia!

La fuga non è e non divverrà mai un delitto!

Colpisce alcuni ma si riferisce a tutti noi!